Usò entrambe le mani. Le fece correre su uno scaffale dopo l'altro. E scoppiò a ridere. [...] passò vari minuti ad andare con lo sguardo dagli scaffali alle proprie dita. Quanti libri aveva toccato? Quanti ne aveva sentiti? [...] Era come una magia, come la bellezza. {M.Z.}

Selezionati da me:

sabato 17 gennaio 2015

Recensione: "Le parole segrete" di J. Harris



.Le parole segrete.
di Joanne Harris

Titolo: Le parole segrete
Autore: Joanne Harris
Editore: Garzanti
Prezzo di copertina (rigida): 18,60 €
Voto: quasi perfetto

Recensione del seguito di questo romanzo: Le parole di luce


Nel villaggio di Malbry non è facile essere giovani e coltivare i propri sogni. Le regole e la disciplina la fanno da padroni; i giochi e gli incantesimi sono stati proibiti. Eppure Maddy non ha mai smesso di credere nel potere dei sogni e della magia. Lei è diversa da tutti: è ribelle, curiosa, testarda, e sulla mano ha il marchio di una runa. Per molti si tratta di un segno maledetto, ma non per il Guercio, il misterioso straniero che racconta storie affascinanti, l'unico amico che Maddy abbia mai avuto. È lui a svelarle il misterioso linguaggio delle rune e a introdurla in quell'universo proibito e vietato dove sono nascosti gli incantesimi, la conoscenza e il segreto delle sue origini. Mentre il futuro inciso sulla sua mano si avvicina giorno dopo giorno, una terribile catastrofe minaccia di distruggere per sempre quel mondo perduto. Maddy è l'unica in grado di salvarlo: sarà un'avventura appassionante, una corsa contro il tempo, una guerra contro nemici dai poteri oscuri.


Recensisco "Le parole segrete" dopo una rilettura. Come potete notare, il mio blog prende il nome proprio da questo romanzo, non solo perchè l'ho trovato un bel libro (anzi, quasi perfetto), ma soprattutto perchè il titolo mi piaceva e per una pagina fb e un blog sui libri è perfetto, secondo me :P
La prima lettura risale a qualche anno fa, e ricordavo pochissimo dei dettagli della trama, così ho voluto rileggerlo perchè mi è stato regalato "Le parole di luce", il seguito, e prima di leggerlo volevo avere le idee chiare.
Per prima cosa voglio dirvi che non è un libro leggero, è un fantasy classico di quelli "vecchio stampo", impegnativi, con personaggi e storie profonde, e non come quelli che vanno di moda ultimamente che si leggono in mezza giornata e lasciano poco e niente :P non ci sono storie d'amore, ma è pieno di intrighi e di guerre tra dèi.
Il ritmo è dunque lento, si tratta di un romanzo che si assapora pian piano. Ci sono riflessioni molto profonde, soprattutto nelle parti con gli antagonisti. Alcune descrizioni sono corpose, però i dialoghi sono ben fatti, la cosa migliore insieme ad i personaggi.
Prima di parlarvi di questi ultimi, voglio dirvi che ultimamente mi sono molto appassionata alla serie tv di History Channel "Vikings" e che quindi aver a che fare con dèi e miti nordici è stata per me una gioia *__* sicuramente continuerò ad approfondire questi argomenti con altri libri. Detto questo, posso dire che i personaggi non sono pochi ma sono tutti caratterizzati benissimo, sia gli dèi che il popolo, e anche gli antagonisti. 
La mentalità dei personaggi principali e il loro passato vengono svelati pian piano, pagina dopo pagina. 
La protagonista, la quattordicenne Maddy, è l'unica che definirei davvero "dalla parte dei buoni", perchè la maggior parte dei personaggi agisce semplicemente per il proprio tornaconto, non esistono buoni o cattivi, a parte forse per un paio di antagonisti principali, che sono inquietanti al punto giusto, perchè sono accecati dai loro scopi pazzi!
Il mio personaggio preferito è sicuramente Loki, trovo che sia quello caratterizzato meglio, ma non posso non nominare Sugar&Rum, un goblin che è a dir poco adorabile. Comunque, in generale, è bellissima l'evoluzione di tutti i personaggi, che fanno cose che non ti aspetti, e diventano chi non avresti mai sospettato.
Unica pecca è forse che alcune scene, soprattutto verso la fine, sono un po' confusionarie, e che se non si conoscono i miti nordici (almeno a grandi linee) è difficile apprezzare pienamente questo romanzo.
La cosa che ho preferito di più di tutta la storia è come gli dèi sono portati a livello di persone comuni, con le loro riflessioni e i loro battibecchi. L'ironia è parecchio presente ma non è forzata, proprio come piace a me u.u      

In questa sezione non sono molte le cose che ho da dire, anche perchè ho già detto molto u.u
Diciamo che il romanzo si divide in tre parti principali. O almeno, io lo dividerei in tre parti principali :P La prima parte è quella introduttiva, in cui conosciamo Maddy e la sua storia, veniamo a conoscenza del rapporto d'amicizia che ha con Il Guercio, ossia Odino, senza neppure sapere chi sia, e in cui la ragazzina comincia la sua missione alla ricerca del Sussurro, in cui incontra Loki. Nonostante sia introduttiva, ho trovato questa parte molto bella. Di solito le parti introduttive non mi infastidiscono, mi piace conoscere a fondo i protagonisti dei romanzi prima che si entri nel vivo nella trama :P
Nella seconda parte è proprio questo che succede, si entra nel vivo della trama, e i Dormienti, ossia gli dèi Vanir, vengono risvegliati. Le conseguenze di questo non saranno indifferenti per Maddy e Loki, soprattutto perchè dall'altro lato c'è l'Ordine, che ha intenzione di mettere fine al potere degli dèi, ed è qui che cominciano a crearsi alleanze.
E nella terza parte i nostri amici si avventurano a Hel, il regno dei morti, dove ovviamente combineranno un sacco di guai :P e dove conosciamo qualche altro personaggio e molti misteri vengono svelati, in previsione della fine della storia. 




Personalmente, consigliatissimo :)



14 commenti:

  1. L'ho letto un paio di anni fa proprio per caso e mi piacque tantissimo inaspettatamente!!! Concordo con te, è una lettura da consigliare a tutti!
    Ho saputo da poco invece che c'era il seguito, che voglio leggere, e sono decisa a rileggermi Le parole segrete, sia perchè alcune cose non le ricordavo (tipo mi sembrava che Maddy fosse più piccola, sui 10/11 anni u.u), e poi all'epoca non sapevo quasi nulla sui miti nordici, quindi alla seconda rilettura mi dovrei apprezzarlo ancora di più, dato che ora sono più informata ^^
    Ah, Vikings è una serie che piace anche a me! Sto aspettando la seconda stagione su Rai4 che dovrebbe cominciare a marzo, non vedo l'ora! Adoro la sua lentezza, la sua accuratezza storica e la verosimiglianza dei dettagli. E adoro Rollo eheh xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me piace Athelstan, il prete u.u ahahahahaha xD
      Io invece sto aspettando la terza stagione a febbraio, la seguo sottotitolata, è una serie fantastica *___*
      Ti consiglio una rilettura prima di leggere il seguito, di fatti ho messo in pratica questo consiglio anche con me stessa xD anche se all'inizio del seguito ci sono tre o quattro pagine introduttive dove ricorda a grandi linee cosa è successo nel romanzo precedente :D

      Elimina
  2. Lo devo leggere anche io, ho già recuperato il secondo ma aspettano li entrambi!!!Mi piace molto la Harris come scrittrice!!! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho letto solo questo e ora sto leggendo il seguito, ma mi piacerebbe leggere altri romanzi di questa autrice ^_^

      Elimina
  3. L'ho letto qualche mese fa e l'ho adorato! *_* Cercherò di procurarmi il seguito a breve, perché ho proprio voglia di leggerlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono sempre contenta quando scopro che altre persone hanno apprezzato questo romanzo *_*

      Elimina
  4. bella recensione credo proprio che lo leggerò

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa molto piacere ^_^

      Elimina
    2. bellissimo libro l'ho letto grazie a te e ti ringrazio per avermi invogliato alla lettura adesso sono curiosa di leggere il seguito perchè come dici tu alla fine è un pò tutto confusionario e quindi sono curiosa di leggere il seguito.
      Anche a me piace moltissimo Loki.

      Elimina
    3. Questa cosa mi rende felicissima *__* buona lettura ^_^

      Elimina
  5. Ho letto questo libro un po' di tempo fa e ne ho un buon ricordo :)

    RispondiElimina
  6. Dovrei decidermi a iniziare il sequel, vero? *____*
    Comunque sono d'accordo con te su tutta la linea: è un romanzo magico, originale e molto diverso dalla maggior parte dei fantasy in circolazione.
    E Loki è grandioso! <3

    RispondiElimina